S.R.A. presenta il nuovo impianto di selezione rifiuti
20 settembre 2017
 

Il riciclo della plastica

 

S.R.A. partecipa attivamente ai processi di riciclo della plastica in Campania attraverso la raccolta e la selezione dei rifiuti.

U n processo di grande importanza che permette, nelle sue ultime fasi, di ottenere il poliestere da cui poi è possibile generare tessuti in pile, fibre ottiche, componenti per gli scooter, cassette per ortaggi, lampade, occhiali, scope, secchi, sedie e moltissimi altri oggetti di uso comune.

È importante quindi contribuire a questo ciclo virtuoso che inizia proprio nelle nostre case, dove con molta attenzione smistiamo i materiali nei vari secchi della spazzatura.

Il riciclo della plastica in Campania parte individuando cosa gettare nell’apposito contenitore, sgocciolando e magari lavando gli oggetti più sporchi e schiacciandoli per ridurli di volume.

Nel contenitore della plastica possiamo inserire gli imballaggi indicati con le sigle PE, PP, PVC, PET, PS, quindi bottiglie d’acqua e di bibite, flaconi di detergenti e cosmetici, scatolette per la conservazione di cibi, lattine per bevande alimenti, lattine da cibo per animali, vaschette per alimenti in plastica o polistirolo, confezioni e sacchetti in plastica per alimenti, bombolette esaurite per alimenti e prodotti per l’igiene personale che riportano la sigla FE40 o ALU41, cassette per frutta in plastica, pellicole per alimenti, reti per frutta e verdura, tappi e chiusura per vasi e bottiglie.